riprendono gli incontri dell’ultimo venerdì del mese

Il tempo passa inesorabile e quasi appare sempre più veloce, e così anche questa stagione sta volgendo verso la fase più critica. E’ vero che quest’anno le produzioni sono state buone, almeno nella parte collinare della regione, ma il lavoro è stato ed è ancora tanto, tantissimo.

Se nella prima parte della stagione si è dovuto combattere con i postumi di un inverno difficile, con una stagione che ha fatto una partenza strana, in alcuni momenti veloce e calda, in altri più umida e freddina, adesso bisogna fare i conti con un mordente caldo che quasi surriscalda le nostre famiglie. Attenzione agli abbeveratoi che sono indispensabili.

Ma ormai, con la fine delle fioriture del tiglio e del castagno, (a parte la montagna) è necessario iniziare a pensa ai trattamenti ed alle tecniche chè si devono mettere in atto per evitare brutte sorprese alla fine dell’estate. Ma siamo sicuri di sapere tutto quello che è utile anche alla luce delle novità in materia ?

I trattamenti in questa fase sono una cosa delicata e determinante non solo per ogni apicoltore nel suo apiario, ma per tutti gli apicoltori che inevitabilmente, posso causare derive e reinfestazioni pericolose ai vicini. I trattamenti, quindi DEVONO ESSERE FATTI !! E possibilmente tutti in questo periodo dell’anno per avere una maggiore efficacia generale. Il Laboratorio Apistico Regionale ha dato le sue indicazioni annuali.

Per fare chiarezza ed attingere anche alla sua grande esperienza, abbiamo chiesta al Dott. Enzo Re, veterinario ed apicoltore esperto, di farci un approfondimento su queste delicate tecniche e sui trattamenti utili per arrivare con la api forti ed in salute prima dell’inverno.

Ci vediamo quindi venerdì 29 giugno alle ore 19,30 presso la Pizzeria “Al Tarcentino” in piazza a Tarcento. Non mancate e venite con tutte le domande per le quali non avete ancora una sicura risposta. Non è vero che sappiamo tutto, qualche cosa c’è da imparare sempre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>